Mai così conveniente accendere un mutuo: tassi scendono al 2,02, oltre tre punti in meno al 2007

Chi vuol accendere un mutuo puo’ approfittare dei tassi di interesse sui nuovi mutui, che a dicembre hanno nuovamente toccato il minimo storico. Secondo il  bollettino mensile dell’Abi, infatti, a dicembre i tassi sui finanziamenti per l’acquisto di abitazioni si sono attestati al 2,02%. A fine 2007 erano al 5,72%.

Il tasso medio sulle nuove operazioni per acquisto di abitazioni si è attestato al 2,02%, nuovo minimo storico (2,05% a novembre 2016 e 5,72% a fine 2007). Sul totale delle nuove erogazioni di mutui circa i due terzi sono mutui a tasso fisso.

Sulla base degli ultimi dati relativi a novembre 2016, L’ammontare totale dei mutui concessi alle famiglie ha registrato una variazione positiva di +1,7% rispetto a novembre 2015 (quando già si manifestavano segnali di miglioramento).

Sofferenze bancarie in calo

Secondo il rapporto Abi le sofferenze nette (cioè al netto delle svalutazioni già effettuate dalle banche con proprie risorse) a fine novembre 2016 si collocano a 85,2 miliardi di euro, un valore in ulteriore lieve diminuzione rispetto al dato di ottobre (85,5 miliardi). Si conferma la riduzione di oltre il 4% delle sofferenze nette rispetto al picco di 89 miliardi di fine novembre 2015.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...